Diabete e Parodontite

Cosa c’è da sapere sulla Parodontite

Di Parodontite soffrono 8 milioni di Italiani ed è la sesta malattia più diffusa al mondo

Infatti affligge il 12% della popolazione mondiale con 800 milioni di individui ed è in aumento.

In particolare in Italia colpisce oltre il 50% della popolazione.

La sua prevalenza aumenta con l’aumentare dell’età.

In verità condivide alcuni fattori di rischio con le malattie molto gravi che causano i due terzi delle morti nel mondo, come:

Gli effetti della Parodontite

Questa malattia è la principale causa di perdita dei denti.

Ma gli effetti più gravi vanno al di là del cavo orale in quanto i batteri che la determinano si diffondono tramite il circolo sanguigno.

Questi sono seguiti dai mediatori dell’infiammazione provenienti da tessuti parodontali malati.

In particolare è bene sapere che questi due fattori interagiscono con molte malattie sistemiche come:

Praticamente in caso di problemi parodontali il rischio di morte per problemi cardiaci o renali è di 3,5 volte superiore rispetto ai soggetti che li non hanno .

Un accenno sul Diabete

Di Diabete soffrono 3,9 milioni di Italiani.

Inoltre è importante dire che circa un terzo delle persone che ha il Diabete non sa di averlo.

Nel 2010, 285 milioni di adulti lo avevano e si calcola che nel 2030 lo avranno oltre mezzo miliardo di persone nel mondo.

Chi soffre di Diabete ha un rischio 3 volte superiore di ammalarsi di Parodontite e viceversa.

Correlazioni fra Diabete e Parodontite

Entrambe sono malattie infiammatorie croniche.

Bisogna dire che la Parodontite è una delle prime complicanze del Diabete.

Quando viene diagnosticata dal dentista la Malattia Parodontale è un indicatore di rischio per il Diabete, pertanto è opportuno fare anche un’analisi diabetologica.

Di contro la diagnosi di Diabete è un indicatore di rischio della Parodontite: in questo caso è indicato fare una visita odontoiatrica, per accertarsi che non vi sia Parodontite in atto.

Infatti la prevalenza della Parodontite in chi ha il Diabete è il triplo rispetto a chi non ce l’ha.

E nei pazienti con malattia del parodonto si può individuare il diabete con una incidenza del 18%.

Quindi risulta indispensabile aumentare la conoscenza dei pazienti sulle strette relazioni fra queste due malattie.

I fattori di rischio di Parodontite e Diabete

Vediamo insieme quanti e quali sono:

  • Fumo
  • Malnutrizione
  • Sedentarietà
  • Obesità
  • Scarsa igiene orale
  • Genetica

Per ridurre questi fattori di rischio sono necessarie azioni specifiche.

Ma questi seguenti importanti consigli aiutano nella prevenzione di Parodontite e Diabete:

  • Controlli semestrali odontoiatrici
  • Bio Igiene Orale
  • 30 minuti di attività fisica frequente e moderata
  • Dieta sana ed equilibrata
  • Igiene orale domiciliare

Il Dentista è fondamentale

Una corretta informazione del paziente quindi e una corretta diagnosi da parte del Dentista determinano uno stato di salute orale e generale del paziente.

La Parodontite può rimanere a lungo asintomatica, ma il sanguinamento gengivale è il primo segno di malattia.

Il Dentista per un’accurata diagnosi deve eseguire la manovra specifica del sondaggio parodontale nonché una Radiografia Ortopanoramica per individuare eventuali segni patologia.

Naturalmente nei casi di sospetto può anche consigliare alcuni esami del sangue e una visita diabetologia.

L’adeguata terapia suggerita al paziente è la levigatura radicolare con antibiotico all’interno delle tasche ripetuta dopo 3 – 6 mesi.

Infine sono sempre consigliate regolari visite di controllo con sedute di bio igiene orale profonda.

Vuoi informazioni più approfondite o hai domande specifiche ?

Contattaci adesso

3280767785

(Telefonata, WhatsApp, SMS)

Ti risponderemo al più presto, per qualsiasi chiarimento sulle terapie, i costi e sulle disponibilità in agenda per gli appuntamenti.

Studio Dentistico Roma Cipro Dott.ssa Sonia La Volpe

 Via Mario Savini 15, Roma

www.dentisanidiqualita.com

Scritto dalla Dott.ssa Sonia La Volpe                                          

Odontoiatra specializzata in Conservativa e Protesi Dentaria, iscritta all’ordine  con n° O 03420 Titolare da 20 anni dello Studio Dentistico a Roma Via Mario Savini 15.

Possono interessarti anche:

Malattie autoimmuni e Parodontite

Malattie cardiache e Parodontite

Prima Visita a chi è consigliata

Cibi che fanno bene ai denti

Cibi che fanno male ai denti

Bio Igiene Orale